www.istitutomarzoli.gov.it

Istituto di Istruzione Superiore "Cristoforo Marzoli"

viaLevadello, 25036 Palazzolo s/o (Bs)tel.0307400391 - fax. 0307302627

E-mails:

bsis01800p@istruzione.it - bsis01800p@pec.istruzione.it
Open day

INIZIATIVE ORIENTAMENTO IN ENTRATA

Si comunica che nel box a destra del sito "ORIENTAMENTO IN ENTRATA 2017-2018" sono pubblicate le date degli OPEN DAY e delle diverse iniziative di orientamento attivate dall'Istituto.

Potete visualizzare le iniziative anche cliccando Qui

Dove parcheggiare:

via Levadello

via Vedra

via Mameli

piazzale kennedy

Consiglio di Classe

Consiglio di classe

Il Consiglio di classe è un organo collegiale della scuola italiana, istituito con il D.P.R. 416 del 31 maggio 1974, art. 4, allegato ai Provvedimenti Delegati sulla scuola

Negli Istituti di istruzione secondaria fanno parte del Consiglio di classe:

  • il Dirigente scolastico, con le funzioni di Presidente (*);
  • il Corpo docente di classe;
  • 2 rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti alla classe;
  • 2 rappresentanti degli studenti, eletti dagli studenti della classe.

(*) In sua assenza, le funzioni di Presidente sono svolte dal Coordinatore, che è un docente della classe delegato dal dirigente scolastico

Il Consiglio di classe si riunisce in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni, con il compito di:

  • ALLA PRESENZA DI TUTTE LE COMPONENTI
    • formulare proposte al collegio docenti in ordine all'azione educativa e didattica, alla sperimentazione e alle attività integrative, agli incontri con esperti, alle visite e viaggi di istruzione, all'adozione dei libri di testo;
    • agevolare ed estendere i rapporti reciproci fra docenti, genitori e alunni;
    • discutere l'andamento didattico e disciplinare della classe:
    • fissare i criteri di valutazione delle esperienze che danno luogo ai Crediti Formativi.
  • ALLA SOLA PRESENZA DEI DOCENTI E DEL DIRIGENTE SCOLASTICO
    • curare il coordinamento didattico e interdisciplinare.
    • agevolare ed estendere i rapporti reciproci fra docenti, genitori e alunni.
    • esprimere la valutazione periodica e finale degli alunni.
    • attribuire, in sede di scrutinio finale, il punteggio del Credito Scolastico.